Divertimente

PDF Stampa E-mail

ATTACCHI RUSINOW


Questo tipo di attacchi prende il nome dal suo ideatore Sydney Rusinow, nato nel 1907 e morto nel 1953. Rusinow per primo ha  applicato al tavolo di bridge questo metodo.

Sydney Rusinow vinse la Coppa Vanderbilt nel 1933 con i suoi compagni di squadra  Phil Abramsohn, Benjamin Feuer e r Francis Rendon. Era di Newark, New Jersey, Stati Uniti, ed era  proprietario di una miniera d'argento molto redditizia negli Stati Uniti.

Nota: Il principio alla base del concetto originale di questo modo di attaccare era quello di cominciare dalla carta  più bassa di due onori. Questo principio è stato successivamente rivisto, raffinato, modificato.

L' ACBL all'inizio  ha dichiarato illegali questi attacchi e ne ha  impedito l'uso  fino al 1964, anno dal quale  il divieto è stato revocato.

Il principio alla base del concetto degli attacchi  Rusinow  apparentemente non andava giù alla maggior parte della  comunità bridgistica americana, mentre da subito  trovava consenso nei  molti giocatori di bridge europei.  Gli attacchi Rusinow Sono stati utilizzati  anche da  Walter Avarelli e  Giorgio Belladonna ed  inseriti nel loro sistema.

Nota: Gli attacchi Rusinów  sono usati solo alla  prima presa  contro un contratto a colore, quando il partner non ha fatto alcuna dichiarazione propria nel corso della licita.

Nota: E' raro l'utilizzo  degli attacchi Rusinow anche nei confronti di un contratto a SA,  in quanto lo scopo è completamente diverso.  Anche se inusuale, questo accordo non è vietato dalla maggior parte delle organizzazioni mondiali.

E' abbastanza frequente che con Asso e Re un difensore attacchi di Re.

Come è  standard per il difensore  attaccare di  Re, quando si possiede  il re e la regina dello stesso seme. Questa pratica standard a volte determina  situazioni insolite in cui il partner del difensore è  incerto sul da farsi  dal momento che non conosce  se il suo compagno possieda  l' asso o la regina dopo aver giocato  il re.


Morto

♠ 654
Ovest
Est
♠ K
♠ J103

L'ambiguità dell'attaco diventa evidente. Se Ovest  ha  re-regina,  Est vorrà  incoraggiare Ovest a continuare nel colore. Tuttavia, se Ovest  ha Asso-Re, Est vorrebbe  giocare il 3, in modo che Ovest possa  passare ad un altro colore. Se  Sud, il dichiarante, possiede  la regina-9-8-x, una continuazione nel colore  darà a Sud almeno una vincente  in questo colore.

Da sempre, i difensori sono alla ricerca di nuovi modi per passarsi  informazioni, comunicare silenziosamente dettagli importanti  e i sperimentare nuove strategie.  L'attacco da  Asso-Re, promettendo il Re, si è dimostrato insoddisfacente, dal momento che attaccare con Asso  singolo contro un contratto a colore a volte si rivela i l'unica pista che potrebbe battere il l contratto.

Sydney Rusinow trovò la soluzione,  approvata anche preventivamente da  Ely Culbertson. Tuttavia, la soluzione non guadagnò molto favore e popolarità da parte degli americani. L'idea era quella di attaccare con il più basso dei due onori, come ad esempio attaccando di  Re da Asso-Re e con  la Regina da Re-Regina e Jack da Regina-Jack. Anche se questa soluzione  alla fine fu vietata nei  tornei ACBL, il concetto fondamentale venne  accettato e approvato dai giocatori di bridge in Europa. Alla fine sono stati ammessi  dalla World Bridge Federation e soprattutto da parte dei sostenitori del sistema Fiori romano, che erano alla ricerca di idee innovative.

 

I principi fondamentali degli attacchi  Rusinów sono i seguenti:

1. Asso: questo attacco  nega il re, tranne quando si possiede Asso-Re doubleton.
2. Re: questo attacco  è da Asso-Re. Il terzo di mano  dovrebbe segnalare l'incoraggiamento  se in possesso della  regina o  con il doubleton.
3.

Regina: questo attacco è  da Re-Regina. Il  terzo di  mano dovrebbe di norma segnalare con l'Asso o Jack, ma non con un doubleton se il morto mostra  tre o quattro cartine nel  seme. Questo per evitare il colpo di Bath, quando  il dichiarante potrebbe avere  in mano l'Asso-Jack-x e quindi incassare due prese.

4. Jack: questo attacco viene  da Regina-Jack.

4.1. Dieci : questo attacco è da Jack-Dieci.

4.2. Nove: questo attacco è da Dieci-Nove.


Ciò comporta la necessità di   integrare la convenzione d'attacco  MUD, quando  l' attacco iniziale  proviene da tre cartine. La prima è la carta di mezzo, seguita dalla carta più alta, seguita dalla carta più bassa.
5. Nel caso in cui la sequenza è composta da più di due onori, si attacca sempre dal secondo, seguito dal terzo. Ad esempio, da Re-Regina-Jack, si attacca con la Regina. Poi si giocherà il J ora il compagno sa che il partner possiede anche  il re in quel seme.

Una  breve sintesi degli attcchi  Rusinow:

Carta d'attacco

Combinazione di carte
Asso:
Nega il Re a meno che non possieda  AK doubleton.
Re:
Attacco  da AK. Il Partner dovrebbe sbloccare la Regina, se la possiede.
Regina :
Promette la  sequenza KQ o più  lunga.
Jack:
Promette QJ o sequenza più lunga.
Dieci:
Promette J10 o sequenza più lunga.
Nove:
Promette109 o sequenza più lunga.
Medio-Su- Giù:
Il gioco di una seconda carta più alta indica un numero dispari di carte di quel seme.
Su-Giù:
Il  gioco alta-bassa promette un numero di carte pari in quel seme.

Ricordate! Gli attacchi  Rusinów sono utilizzati solo per l'attacco iniziale. Questo fatto è molto importante da ricordare.

Nota: Dopo la prima presa, è importante ricordare che tutto ritorna normale e si attacca con  la carta più alta.

Nota importante: gli attacchi Rusinów sono stati originariamente concepiti per essere usati contro un contratto a colore.

Naturalmente, questi attacchi devono essere allertati e debitamente spiegati agli avversari.

 

ATTACCO E RITORNO DI SINGOLO


Un suggerimento che Pier Massimo Fornaro fornisce in materia di attacchi è il seguente:

"Per quanto riguarda una convenzione vecchia come Garibaldi, che non è da allertare, ma che vi suggerisco di adottare, se ancora non l'avete fatto, è questa: se attaccate normale di onore diritto, A da A-K, sappiate che quando attaccate di K e poi girate in un colore laterale, quest'ultimo ritorno indica sicuramente un ritorno in un singolo. Altrimenti avreste attaccato  normalmente di A."

Noi ve lo proponiamo nella sua semplicità. Provatelo al tavolo da gioco...dovrebbe funzionare!!

 

 

ATTACCHI A SENZA ATOUT


Il bridge è un gioco di tempi, soprattutto quando si tratta di un contratto a SA.

Molto spesso ai tavoli le discussioni vertono  proprio sulla carta d'attacco contro questo tipo di contratti.

 

L'articolo che vi proponiamo analizza compiutamente la diversa tipologia dei vari contratti possibili a SA. Lo studio offre spunti di riflessione ed elementi competitivi da provare e verificara al tavolo verde.

Scarica l'articolo Attacchi a SA


LEGGENDE METROPOLITANE SUGLI ATTACCHI


Nel sito www.progettobridge.it ci sono alcuni materiali scaricabili liberamente che possono essere molto utili. L'articolo dal titolo "Leggende metropolitane sugli attacchi" ha il pregio di sfatare tutta una serie di luoghi comuni che ancora continuano a circolare nel nostro ambiente.

 

"Da dove nascano le leggende metropolitane degli “attacchi proibiti” nessuno lo sa. Ma, esattamente come la gramigna che sopravvive a tutti i diserbanti, puoi star sicuro che se in un gruppo di bridgisti qualcuno importa una  cosa sbagliata, essa si diffonde con estrema velocità e si radica con ostinazione, come nessuna cosa “giusta” mai riuscirà a fare."

E allora per approfondire la tematica degli "attacchi proibiti" ed altro ancora andiamo a leggere tutto l'articolo...

Vai alla pagina

 

ATTACCHI JOURNALIST

ATTACCHI JOURNALIST a SA :

·        l’Asso chiede lo sblocco dell’onore più alto o il conto;

·        il RE la preferenza;

·        la DONNA lo sblocco del J o del 10 o il conto;

·        il FANTE nega onori superiori (sequenza o attacco per il rispondente);

·        il 9 e il 10 promettono 2 onori superiori di cui uno contiguo o sequenza o attacco per il rispondente).

Leggi l'articolo

 

ATTACCHI CONTRO PICCOLO SLAM

Contro un Piccolo Slam, se non si possiedono semplici attacchi che consentono di incassare due prese immediate, l'Attacco
deve rispondere ad alcune logiche riflessioni sulla dichiarazione.

In generale, gli Attacchi migliori sono quelli in colori non dichiarati dagli avversari, anche se ciò non può essere un assunto preso in forma assoluta;se non avete indicazioni certe, scegliete il colore in cui ritenete che i vostri avversari siano corti.

In particolare:

 


• l'Attacco di Asso è normalmente consigliabile contro gli Slam a Colore, anche se, in funzione della
dichiarazione, può risultare migliore un Attacco Albarran sotto Onore;

• l'Attacco in Atout è consigliabile avendo tre cartine, ma decisamente sconsigliabile avendone di meno;sono comunque  da evitare Attacchi in Atout da Figure del tipo:
“Txx”, “Fx”, “Tx”;


• se il compagno ha contrato un seme dichiarato dagli avversari durante il loro colloquio, attaccate in quel seme, e fate
lo stesso, se lo ha dichiarato liberamente;


• se il compagno ha invece contrato solo la dichiarazione finale degli avversari, il suo ha buone possibilità di essere un Contro Lightner; e in tal caso, è bene scegliere l'Attacco più insolito tra quelli che vi vengono in mente;


• ottimi Attacchi sono quelli rivenienti da sequenze perfette del tipo: “DFT6”, “T984”, “FT97”, mentre, in mancanza di meglio, sono Attacchi ancora accettabili quelli rivenienti da sequenze interrotte del tipo: “DF9”, “FT9”;


• se non possedete una delle sequenze di cui al punto precedente, attaccate in un Colore lungo non capeggiato da Onori e non dichiarato dagli avversari.


• gli Attacchi da singolo in un Colore dichiarato dagli avversari sono decisamente da evitare, perché provocano molto più spesso il regalo dello Slam, piuttosto che la sua caduta;


• buoni Attacchi sono invece quelli di singolo nei colori non dichiarati dagli avversari, specie quando nei colori a lato non ci sono valori (perché questa carenza aumenta la probabilità che il compagno possa vincere la presa ed offrirvi un taglio);


• Attacchi in genere da evitare sono,
invece, quelli da doubleton.

 

 

ATTACCHI CONTRO SLAM


Contro un Grande Slam spesso si commette l'errore di attaccare di asso liberando immediatamente le prese che servono al dichiarante per portare in porto il contratto.

Il consiglio è quello di attaccare neutro aspettando gli eventi, a meno che non siamo certi di incassare immediatamente il numero necessario di prese per battere il contratto.

Contro un Grande Slam spesso si commette l'errore di attaccare di asso liberando immediatamente le prese che servono al dichiarante per portare in porto il contratto.

Il consiglio è quello di attaccare neutro aspettando gli eventi, a meno che non siamo certi di incassare immediatamente il numero necessario di prese per battare il contratto.

Questo perché se il dichiarante non ha 13 prese battenti, dovrà indovinare come realizzare le prese che gli mancano e quindi è bene non fornire indicazioni o peggio fare regali.

In particolare:

  • l'attacco in atout è  giustificato solo quando si possiedono due o tre piccole atout.

  • se il compagno ha contrato un seme dichiarato dagli avversari durante la licita, attaccate in quel seme dando fiducia al vostro partner.

  • se il compagno ha contrato la dichiarazione finale degli avversari, il suo è un segnale per invitarvi fornire un attacco insolito.

  • privilegiare gli  attacchi provenienti da sequenze da sequenze anche interrotte.

  • se non possedete sequenze di questo tipo, attaccate in un colore lungo ma senza onori.

  • sono fortemente sconsigliati gli attacchi sia da doppio, che da singolo. Infatti, il dichiarante è molto forte ed è difficile che vi conceda un taglio.

  • se il compagno ha dichiarato un seme attaccate secondo i vostri accordi segnalando cosa avete in quel colore.

 

ATTACCHI CODICE ROSSO 1/2

by PM. Fornaro

 

Ho trovato molto interessanti queste due proposte pubblicate nel sito di Piermassimo Fornaro.

 

Codice Rosso 1 - Ritorno sicuro.pdf — PDF document, 58Kb

Codice Rosso 2 - Attacco a livello 5.pdf — PDF document, 51Kb

 

Codice Rosso 1 - Ritorno sicuro.pdf — PDF document, 58Kb

Codice Rosso 2 - Attacco a livello 5.pdf — PDF document, 51Kb

ATTACCHI ALBARRAN


P. Clair nella sua lezione sul gioco della carta  ha illustrato quando e perchè attaccare sotto Re o sotto Dama.

Questo tipo di attacco va sotto il nome di Attacco Albarran.

Potete leggere l'articolo cliccando qui.


Commenti

Please login to post comments or replies.
 

Chi è on line

 15 visitatori online

News Divertimente

Iscriviti per ricevere notizie aggiornate sul mondo dei giochi intelligenti.

Accessi giocatori

Entra nella nostra comunità. Iscriviti per ricevere notizie aggiornate sul mondo dei giochi intelligenti e del bridge.

Contatori

Visitatori oggi 9
Visitatori ieri 83
Visitatori mensili 2285
Visitatori totali 9233
Max visiitatori mensili 3188
2014-6
Pagine mensili 40349
Pagine totali 883359
Data inizio analisi 2014-05-23

Chatta con noi